Mario Rauso

 

Biografia:

Nato a Benevento nel 1940, lavora e vive nella sua città.
Autodidatta, svolge da circa vent’anni un lavoro di ricerca nel tentativo di recuperare, in un mondo sempre in continua evoluzione, quelli che sono i valori stilistici e storici e più intimi degli antichi borghi dell’Irpinia e del Sannio.


La
pittura:

Rauso, partendo dall’interpretazione dell’atmosfera di un “classicismo” artistico diffuso nelle frammentazioni scultoree disseminate per i muri delle case e per le mura urbiche è riuscito ad elaborare un percorso stilistico deciso ed assai originaleLa pittura rausiana nella sua varietà tematica spazia dalla interpretazione dei frammenti di scultura di epoca romana, saggiamente reinventati attraverso una sensibilità pittorica interpretativa e stilistica che fonde, in una sorta di pittura-scultura, l’elemento figurativo con quello della tridimensionalità della forma in cui l’elemento materico del colore prende il sopravvento.
Pittura impegnata. Elegante e forte sul piano intellettuale.
sempre alla ricerca di nuovi approdi  sul piano cromatico e formale, si incammina spesso attraverso sentieri stilistici innovativi, in cui la sua anima sognante lo conduce verso mete comunicative in cui la “semplicità” è il risultato di un processo di sedimentazione e di scarnificazione delle urgenza culturali che lo spingono alla pittura.Mentre questo secolo inesorabilmente spinge l’uomo verso la “rottamazione della memoria”, Rauso con la sua Arte ha certamente posto la sua firma nel registro della memoria collettiva del nostro tempo.




Mario Rauso
Mostra Antologica
02 - 29 Giugno 2008