Enzo Gravina


Profondo conoscitore della storia sannita, inizia nel 1958 la sua attività di verifica e ricerca nei campi che attirano la sua curiosità: la ricerca sperimentale nel campo fotografico, la storia del meridione e di Benevento, i libri antichi, le nuove metodologie di comunicazione. Nel corso degli anni ha realizzato appuntamenti culturali che hanno messo in luce le tradizioni della sua città e della sua provincia. Ha realizzato libri fotografici e cd interattivi, pubblicato libri sulla storia e tradizioni sannite; ha partecipato a numerose edizioni di Città Spettacolo; ha realizzato mostre documentarie e fotografiche. Grazie alla gran mole di libri e documenti acquisiti ed alle migliaia di foto scattate, ha avviato, unitamente ad Ernesto Pietrantonio, Ettore Melisce e Marino Cataudo, un centro di documentazione sugli aspetti sociali, culturali, storici, economici e folkoristici del Sannio.

 

Ernesto Pietrantonio


Inizia la sua attività di fotografo nel 1990 con la testata giornalistica Gazzetta di Benevento; nell’anno 1994 è fotografo ufficiale della rassegna teatrale XV CITTA’ SPETTACOLO; nel 1997 collabora, come fotografo unico, con la testata giornalistica IL SANNIO QUOTIDIANO, nel 2001, come fotografo unico, con la testata giornalistica IL QUOTIDIANO DI BENEVENTO. È stato docente in diversi istituti scolastici e circoli della città. Ha intrapreso viaggi /reportage per il mondo( Israele, Brasile, Albania, Cuba), ha allestito mostre in varie città italiane e estere, ma ad oggi il suo scopo principale si è spostato dal girare il mondo a quello di profondo conoscitore degli aspetti storici-culturali-antropologici del Sannio, portandolo a diventare tra i maggiori conoscitori dei Riti Settennali di Guardia Sanframondi